• Vannì

7 modi "sbagliati" di approcciarsi alla scelta dell'abito da sposa

Premesso che non c'è un modo giusto o sbagliato di scegliere l'#abitodasposa, tutto è soggettivo e personale, ma grazie al mio lavoro ho conosciuto tantissime spose e mi sono accorta che molte hanno un modus operandi che le accomuna e che spesso può rivelarsi controproducente, tralasciando ovviamente le mille sfumature che rendono tutte uniche.

Quali sono le paure che possono insorgere durante la preparazione del matrimonio? Quali credenze possono essere più dannose che efficienti? Quali sono gli errori più comuni?

Ho cercato di elencare 7 tipi di spose con i loro comportamenti errati e di dare loro un consiglio spassionato. Tu ti rivedi in uno di questi profili?



1. La Sposa Onnisciente

Sono due anni che ti documenti, che salvi immagini e che cerchi di recuperare materiale di un qualche stilista conosciuto forse solo in Corea del Sud che però, potrebbe aver disegnato il tuo abito! Tu sei una delle spose più difficili da accontentare, ma qui non parliamo di abiti, ma di accontentare la tua voglia insaziabile di cercare e provare sempre altro, fino a quando la confusione che provi sarà talmente tanta che finirai per scegliere un abito a caso. In questo modo tutto il tuo lavoro, tutte le tue aspettative si scioglieranno come neve al sole.

La tua frase ricorrente è: "se in un altro atelier c'è qualcosa di meglio? Non ho ancora provato l'abito dello stilista che avevo segnato!"

Quindi prima di esagerare e mandare tutto all'aria, perchè ricorda il troppo storpia in ogni caso della vita, fermati e rifletti, pensa a cosa stai cercando davvero, forse lo troverai ad un palmo dal tuo naso, potresti però renderlo unico aggiungendo qualcosa di speciale che ti rispecchi! Non c'è qualcosa di più bello, c'è solo un abito che ti farà sentire come tu vuoi sentirti e se la smetti di pensare alle tendenze e alla ricerca, riuscirai a sentirlo!


2. La Sposa Cadavere

Ogni sposa desidera che tutto sia perfetto e solitamente nell'immaginario di una sposa la perfezione sta nella magrezza. Ebbene si, mi rivolgo proprio a te sposa perennemente a dieta che vai in palestra 3 volte a settimana e ti ostini a mangiare verdura scondita e barrette energetiche! Va bene tenersi in forma e mangiare sano, ma quando si esagera si rischia di star male!

La tua frase ricorrente: "le modifiche quando le fai? No perchè io sono a dieta e devo perdere minimo 5 kg e la vedi la pancetta? Non ci sarà più!"

Ti dico subito che mi sarebbe piaciuto avere la tua tenacia all'università, mi sarei laureata sicuramente un anno prima, ma detto questo, una dieta drastica non fa altro che indebolirti, farti diventare pallida, scoprire le occhiaie e far arrabbiare la mia sarta! :P

A parte gli scherzi, una sposa in salute sprizza vitalità da tutti i pori ed è proprio quello che la rende radiosa! Una sposa debole è una sposa spenta, quindi mangia sano, vai in palestra e sii te stessa, sarai sicuramente più bella!


3. La Sposa Lo So Io!

La sposa del so quello che voglio, quando lo voglio e perchè lo voglio! Tu sei la mia preferita, hai delle credenze, hai fatto le tue scelte ancor prima di venire in atelier e sai perfettamente dove andare a parare! Nessuno potrà allontanarti dal tuo obiettivo, ossia quel vestito che è tuo e non ci sono Santi! La mamma, la nonna, la zia, possono dire quello che vogliono, ormai la decisione è presa!

La tua frase ricorrente: "So quello che voglio, non ti resta che darmelo!"

Io spero vivamente che tu abbia fatti i conti con budget, vestibilità e tante altre variabili che purtroppo non puoi calcolare e che potrebbero farti incorrere in una cocente delusione! Ti do un consiglio, è bello avere le idee chiare (non sai quanto sia bello anche per me!), ma resta aperta ad ogni possibile imprevisto che possa portarti a fare una scelta diversa! Sai, spesso sono i casi strani della vita che ci portano a fare le scelte migliori.


4. La Sposa che ci ha preso Gusto!

A chi non piacerebbe provare un abito da sposa? Forse tu hai aspettato talmente tanto questo momento che vorresti non finisse mai! Così inizi il tour degli atelier con le tue amiche (perchè la mamma dopo i primi due ha detto: figlia mia quando hai scelto vengo a vedere l'abito). Dopo un po' tutti gli abiti ti sembrano uguali, ma la sensazione che hai provato indossando uno di quegli abiti non la provi più e stranamente è solo quello l'abito che ricordi, gli altri non sono altro che un ammasso di seta e tulle bianco.

La tua frase ricorrente è:" Quest'abito è bellissimo, ma non pensavo di metterci così poco! E' finito tutto così in fretta! Una sola volta si fa questa esperienza nella vita e voglio viverla fino in fondo!"

Liberissima di vivere tutto quello che vuoi, nel modo che vuoi, ma l'abito che ti fa sentire una sposa, lo ritroverai quando finirai il tour degli atelier o farà felice un'altra sposa? Ti dispiacerebbe di più non trovare l'abito dei tuoi sogni o non girare a vuoto? Rispondi a questa domanda e capirai cosa è veramente importante!


5. La Sposa dell'Affare del Secolo

Tu che acquisti tutto quando è in offerta, che cerchi sempre l'affare in ogni cosa, non è questione di tirchieria, è proprio uno stile di vita! Vuoi mettere la soddisfazione di comprare qualcosa che desideri ad un prezzo eccezionale? Il sogno di tutti!

Così inizi a cercare l'abito affare in tutti i reparti outlet degli atelier, ma niente, non ti piace nulla. Fino a quando qualcuno ti fa una super offerta, l'abito si avvicina a quello che vuoi, ma non è quello che vuoi. Continui i tuoi giri, non puoi acquistare un abito ad un prezzo più alto, va contro i tuoi principi ( e non sto parlando di impossibilità ad acquistare, quella è un'altra storia!) quindi ecco la frase di rito: " L'atelier X mi fa questo prezzo, su un abito di X marca, quindi se mi dai quello che dico io al prezzo che dico io va bene, altrimenti non se ne fa nulla!" (sul blog non ci sono le faccine di wapp, ma qui ci starebbero una meraviglia!)

Tutti gli atelier sono diversi, lavorano in modo diverso e soprattutto trattano la sposa in modo diverso! C'è chi vende solo abiti e forse gioca sulla quantità non sapendo neanche come si chiama la sposa, oppure c'è chi ti rifila un abito del 15-18 (risalente quindi alla prima guerra mondiale) e grazie che ti fa il prezzaccio! Valuta sempre il perchè delle cose, nessuno ti regala niente per niente, c'è sempre un motivo che spinge ad abbassare il prezzo e spesso dietro non si nasconde l'affare del secolo, ma la fregatura del secolo! Poi ovviamente se si è felici così, liberissimi di scegliere il meglio per sè, ma pretendere uno sconto eccessivo non motivato rischia di farti prendere una cantonata!


6. La Sposa non voglio deludere nessuno!

Tu sei la sposa che mi fa più tenerezza, quella che tiene in considerazione i gusti di tutti, della mamma, della suocera, delle amiche, l'altruista per eccellenza!

La frase ricorrente: "C'è un modello che può piacere a tutti?"

Forse neanche se lo disegniamo da capo insieme!

Devi seguire quelli che sono i tuoi desideri, l'abito piacerà comunque a tutti perchè sarai tu ad essere felice e niente può superare la felicità di chi si vuole bene! I tuoi accompagnatori vogliono vederti bellissima, ma la prima persona che deve sentirsi bellissima sei tu e gli altri ti vedranno bella di conseguenza! Ti svelerò un segreto: quello che rende una sposa meravigliosa non è l'abito in sè, ma come quell'abito la fa sentire! Quindi non avere paura, segui il tuo istinto e le tue emozioni e sarà tutto perfetto!


7. La Sposa Razionale

Partiamo subito con la frase di rito: "Bellissimo quest'abito, ma forse quello di prima era più comodo, forse il corpetto dell'altro me lo sentivo meglio, forse uno strascico più corto è più gestibile!?"

Pensare, pensare e ripensare più all'utilità, alla praticità e non a seguire il cuore. Tu pensi solo al fine, a quello che sarebbe meglio, razionalmente appunto, non pensi all'emozione che provi, non ti lasci andare. Va a finire che la mamma che ti guarda ha già finito un pacchetto di fazzolettini e tu sei ancora lì a pensare a come potresti muoverti meglio con un abito più corto!

Tu sei la più dura, le tue argomentazioni sono tutte giuste e calzanti, ma non è questo lo spirito giusto per scegliere l'abito da sposa! Devi lasciarti trasportare dal momento! Si dice che sia l'abito a scegliere la sposa, ma se tu non ascolti non lo capirai! Ci sono dei momenti dove bisogna seguire la corrente, solo così potranno essere vissuti fino in fondo.


Ovviamente questi sono solo 7 profili di tutti quelli possibili, ma forse una piccola sfumatura o un piccolo indizio che dentro di noi alberghi almeno un mignolo di una di queste spose lo abbiamo percepito. Il consiglio che posso dare a tutte è quello di capire bene chi siete e come volete essere, poi se vi lascerete guidare tutto andrà per il verso giusto.

L'ultima accortezza, non scegliete un atelier a caso, valutate bene a chi affidarmi, il 70% della riuscita di un matrimonio sta nella scelta dei giusti fornitori! In particolare l'atelier, sbirciate i siti internet, le pagine fb, valutate se vi offrono consigli, contenuti, se ci sono quando avrete dubbi e incertezze, è questo che fa la differenza.


Se hai qualche domanda, qualche curiosità scrivimi:

wapp 3894210911 o via mail: info@lesposedivanni.it


Leggi anche gli altri articoli del mio blog www.lesposedivanni.it/blog


Se sei una futura sposa, sbircia sulla mia pagina fb ti farai un'idea del mio modo di lavorare con le spose o prendi direttamente un appuntamento e ci conosceremo di persona.


Un abbraccio.


#sposa #bride #bridetobe #futurasposa #weddingblog #weddingitalianblog #matrimonio #abruzzo #teramo #giulianova




175 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Tel. 085-9561518 / 389-4210911 - info@lesposedivanni.it - via G. Galilei 192, Giulianova (TE)