top of page
  • Immagine del redattoreVannì

Le 7 novità per la Sposa del 2024!

Aggiornamento: 15 nov 2023

Cosa aspettarsi dalle nuove collezioni di abiti da sposa del 2024? Quali sono le nuove tendenze, le novità?

Prima di iniziare a parlarvi dei nuovi abiti ( lo so che morite dalla voglia di sapere!) bisogna fare una piccola precisazione: gli abiti da sposa arrivano in atelier sempre l'anno prima, in questo caso nell'autunno del 2023, ecco perchè le spose scelgono l'abito con così largo anticipo, perchè la sposa è sempre un passo (o un anno) avanti. Detto questo posso dedicarmi alle 7 novità per la sposa 2024!

1- Prima regola: leggerezza!

Gli abiti da sposa di quest'anno saranno una nuvola, leggeri, delicati e svolazzanti! Organza e tulle la faranno da padrone, abbinati anche a corpetti più importanti con inserti in pizzo o semplicemente incroci o drappeggi ad effetto. Se non ami gli abiti ampi o troppo pesanti, se ami ballare, muoverti e scatenarti, questi sono gli abiti che fanno per te! Potresti persino correre! Ah no, mi raccomando, la sposa deve andare sempre piano, passo lento e deciso!


2- Il ritorno dello spacco!

Lo spacco è sicuramente sinonimo di sensualità, dalle passerelle d'alta moda sta facendo capolino anche sugli abiti da sposa. Che sia frontale o laterale, su un abito da sposa scivolato o un abito a sirena, poco importa! Ce n'è per tutti i gusti! Io lo adorooo! Per di più, tutte le spose che hanno bisogno di guadagnare qualche centimetro in altezza, anche se solo visivamente, possono farlo grazie agli abiti da sposa con spacco laterale. Con questa piccola attenzione la figura apparirà più slanciata, ancor più se viene aiutata da scarpe decolleté con un tacco medio – alto! Più lo spacco sarà profondo più l’impressione di altezza sarà amplificata. Attenzione però: non bisogna mai sfociare nel volgare.


3- Stoffe iridescenti!

Continua la moda delle stoffe cangianti che riflettono la luce e danno un effetto straordinario. La brillantezza può essere data dalla stoffa glitterata, da paillettes o da cristalli sapientemente ricamati. La novità sta nel fatto che non solo il corpetto ne è ricoperto, ma la luce è su tutto l'abito. Ad ogni movimento la sposa brilla di luce propria.


4- Linee pulite, satin, crepe e mikado!

Chi mi conosce sa il mio amore per le sirene in crepe di seta, l'abito sofisticato per eccellenza, romantico ed elegante. Ovviamente è un abito intramontabile, ma negli ultimi anni è stato poco proposto. Ora finalmente è tornato protagonista. Lo stesso vale per l'abito in satin, questa stoffa lucida che segue i movimenti con fluidità, solitamente usata per creare dei magnifici drappeggi che mettono in risalto la siluette di una donna. Il mikado invece è una stoffa più pesante e strutturata, che si mantiene rigida dando un maggiore volume. Tutte e tre le stoffe possono essere abbinate a inserti in pizzo, corpetti importanti o semplici decori. Ce n'è per tutti i gusti.



5- Total lace!

Il 2023 ci ha lasciano uno stile meraviglioso, l'abito interamente ricamato, dalla testa ai piedi. Il pizzo prescelto è un pizzo senza ricami luminosi, molto in voga i pizzi intagliati. Che sia una sirena, un abito scivolato o un abito ad A poco importa, l'importante sono questi disegni geometrici che si susseguono sulla figura della sposa. D'avvero d'effetto!


6- Scollatura a balconcino!

Grandissimo ritorno di un altro must, la scollatura a balconcino. Perfetta per esaltare un seno piccolo e grazioso, un po' meno per le donne troppo formose. Ancora più di tendenza se abbinato ad un corpetto con stecche in vista.


7- L'abito con accessorio!

Dall'abito trasformabile siamo passati all'abito con qualche chicca nascosta. Può essere una cappa, un fiocco, dei manicotti, un bolero, un'aletta, un qualcosa che è perfettamente in sintonia con l'abito, ma che è rimovibile. A differenza dell'abito trasformabile nel quale si toglie la coda per un effetto che salta subito all'occhio, l'abito con accessorio fa un cambiamento meno repentino e più delicato.


Queste secondo me sono le tendenze per questo 2024, dico per me perchè leggendo altri blog noto dei pareri discordanti. Fondamentalmente credo che la differenza sia la fonte, ossia la differenza la fa chi scrive. Io mi baso sui modelli che si possono trovare in atelier, avendone uno, scelgo personalmente le collezioni e preferisco arricchire il mio showroom con modelli che possono piacere alle future spose. I blog che trovo sul web sono spesso scritti da giornalisti, che non sanno cosa c'è realmente in atelier! Si basano sulle sfilate, su quello che riescono a "rubare" sul momento per creare un pezzo che possa attirare lettori. Assolutamente non voglio screditarli, è il loro lavoro. Però i blog scritti da chi le spose le segue, le conosce, hanno una marcia in più, sono differenti grazie alle donne che tutti i giorni varcano la soglia del mio atelier.


Se l'articolo ti è piaciuto leggi tutti i miei consigli! ti suggerisco questo articolo: https://www.lesposedivanni.it/post/primo-appuntamento-in-atelier-come-prepararsi-e-comportarsi-per-scegliere-l-abito-da-sposa


Seguimi sulle pagine social!


Sei una futura sposa?

Prendi appuntamento e inizia la ricerca del tuo abito da sposa!






218 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page