• Vannì

Qualcosa di .... boh!

Tutte le spose, qualche mese prima delle nozze mi chiedono:

"Com'era quel detto che dice che la sposa deve portare qualcosa di blu?"

Già dalla domanda si capisce che c'è una gran confusione!

Facciamo un po' di chiarezza!



Questa antica usanza inglese risale all'epoca vittoriana e si basa su una filastrocca:


Something old, something new.

Something borrowed, something blue.

And a silver sixpence in your shoe.


Qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo.

Qualcosa di prestato, qualcosa di blu.

E una moneta da sei pence nella scarpa.

La rima è stata rispettata per decenni dalle spose facendo il giro di tutto il mondo. Nessuna sposa, arriva all'altare senza rispettare questa tradizione, portando con se questi cinque simboli pieni di magia e superstizione.

Ma cosa rappresentano in realtà questi 5 oggetti?


1- Qualcosa di vecchio

È il legame con il passato, con la vita che la sposa ha condotto fino a quel giorno. Tendenzialmente si tratta di qualche cosa che la lega con la sua famiglia di origine. Simboleggia il legame con gli amici che non si rompe, ma si trasforma adattandosi ad una nuova vita.

Di solito viene usato un vecchio gioiello di famiglia che viene tramandato da generazione in generazione, oppure il velo possibilmente di una sposa che ha avuto una vita felice, l'abito da sposa della mamma (rivisitato) oppure un pezzo di stoffa di quest'ultimo cucito all'interno dell'abito scelto.


2- Qualcosa di nuovo

Simboleggia l'ottimismo e la speranza per il futuro, un augurio per la nuova coppia e la nuova famiglia che sta nascendo.

In questo caso non si avranno problemi a trovare qualcosa di nuovo, ma si avrà l'imbarazzo della scelta: l'abito, un gioiello, un accessorio, le scarpe, insomma chi più ne ha, più ne metta!


3- Qualcosa di prestato

È molto importante che a prestare qualcosa alla sposa sia una persona a lei molto cara perché simboleggia il legame, l’amicizia tra la persona che presta l’oggetto e la futura sposa. Rappresenta la convinzione che la felicità possa essere attratta utilizzando qualcosa preso in prestito da qualcuno che è felicemente sposato. L'oggetto deve essere assolutamente restituito.

L'oggetto prestato può essere un gioiello, una pelliccia per un matrimonio invernale, un fermaglio, una stola ecc.


4- Qualcosa di regalato

Il regalo per la sposa simboleggia l'affetto delle persone a lei vicina e deve essere regalato da una persona cara e importante. Il regalo è molto soggettivo e solitamente va in base al gusto della sposa, anche perchè quel giorno dovrà indossarlo, di conseguenza bisogna stare molto attenti a quello che si regala.

Può essere un gioiello, l'abito che in alcune località viene regalato dalla suocera, o qualsiasi cosa possa far piacere alla sposa.



5- Qualcosa di blu

Non so per quale ragione di questa tradizione si ricorda più spesso l'ultimo oggetto, ossia qualcosa di blu. Probabilmente perchè ci si chiede come mai il blu e non un altro colore!?

Il blu è il colore della lealtà, della pace e della fedeltà ecco perchè è associato alla sposa. Questa usanza nasce nell'antico Israele dove le spose vestivano interamente di blu, poi si è passati ad una fascia blu in vita, fino ad oggi dove il blu può essere sull'abito o nascosto.

La sposa può indossare la giarrettiera con un inserto blu, può cucire un fiocco blu nell'abito, può optare per le scarpe blu o i gioielli con una pietra blu.

Solitamente si preferisce tenere nascosto questo piccolo dettaglio blu, ma vi assicuro che tutte le spose seguono questa tradizione.

Io personalmente ho indossato sia la giarrettiera con un fiocco blu e nel mio bouquet ho scelto le ortensie blu/azzurre.


Per quanto riguarda la tradizione della moneta nella scarpa, che dovrebbe simboleggiare la ricchezza e la prosperità della nuova coppia, non è molto seguita. In antichità la sposa doveva indossare scarpe rigorosamente chiuse, con tacco basso, con calze doppie, probabilmente non era un problema portare una monetina all'interno della scarpa!

Immaginate portare una monetina in un sandalo tacco 12? un sandalo gioiello con due stringhettine a tenere il piede? IMPOSSIBILE!

Mentre scrivevo il post ho pensato a come rispettare anche questa tradizione e l'unico modo è quello di tentare di cucire la monetina in un mini sacchetto vicino ad una stringa. Vabbè, non ci fossilizziamo, però è un'idea!

In realtà, vi svelo un segreto, in qualche località d'Italia la moneta viene cucita all'interno della gonna della sposa come segno di prosperità, quindi non andiamo poi così lontano dalla vecchia usanza inglese!



Abbiamo fatto un po' di chiarezza, spero!

Se avete curiosità non esitate a scrivermi vi risponderò con molto piacere! info@lesposedivanni.it


Seguitemi sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/LeSposediVanniAtelier/

su Instagram https://www.instagram.com/lesposedivanni/?hl=it


Iscrivetevi alla comunity del sito e non perdete nessun articolo! www.lesposedivanni.it/blog


Un abbraccio!


Giovanna



132 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti